Stop alla plastica monouso dal 2021

30/08/2019

Articolo tratto da Panda (WWF Magazine)

Piatti, posate, aste dei palloncini, cannucce e altri prodotti di plastica monouso, che inquinano i nostri mari e le nostre spiagge, saranno messi al bando dal 2021. È questo il fulcro di una direttiva approvata che dal 21 maggio 2019 è entrata formalmente in vigore nell’Unione Europea e che ora dovrà essere recepita dai singoli stati membri. 

Ogni anno, infatti, decine di migliaia fra tartarughe e cetacei muoiono nel mondo a causa di questi rifiuti, e tracce di plastica vengono ormai ritrovate anche nel pesce, nei molluschi e nel sale marino che consumiamo. 

La direttiva europea è una vittoria per tutto il nostro ecosistema, e un grande successo del WWF, impegnato in tutto il mondo su questo tema. In Italia, sono oltre 730.000 le firme raccolte con l’iniziativa “basta plastica” e consegnate al Ministro dell’Ambiente.