La Fondazione Senza Frontiere
sempre a fianco del popolo Brasiliano

Dona ora...

Giornata mondiale della Terra e dell'Ambiente

07/06/2013

Giornata Mondiale Ambiente1

Mercoledì 5 giugno 2013, è la Giornata Mondiale dell'Ambiente.
La ricorrenza venne celebrata per la prima volta nel 1972, a seguito della sua proclamazione da parte della Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Durante tale occasione prese forma il Programma Ambientale delle Nazioni Unite (UNEP). Essa è conosciuta nel mondo come World Environment Day. Il tema centrale dell'edizione 2013 della Giornata Mondiale dell'Ambiente è stato costituito dalla lotta agli sprechi alimentari.

Da essa si vorrebbe promuovere l'inizio di una vera e propria campagna a livello internazionale contro gli sprechi di cibo. La FAO invita dunque tutti noi ad un impegno in prima persona su tale fronte.

Evitare gli sprechi alimentari significa infatti preservare le risorse naturali del nostro pianeta.

L'impegno dovrebbe avvenire sia dal punto di vista personale che da parte delle aziende, le quali sono invitate a partecipare minimizzando le conseguenze sul pianeta date dai metodi industriali della produzione alimentare.

Ogni anno un terzo del cibo prodotto nel mondo viene purtroppo sprecato. Quando esso si trasforma in rifiuto, seppur ancora commestibile, tutte le risorse impiegate per la sua produzione, a partire dall'acqua e dall'energia, finiscono letteralmente in fumo.
Scegliamo dunque a partire dalla giornata del 5 giugno di porre maggiore attenzione agli eventuali sprechi alimentari che potrebbero avvenire, soprattutto per disattenzione, tra le mura domestiche.

Come si è impegnata l'Italia nella celebrazione della Giornata Mondiale dell'Ambiente?

A Trieste a questa giornata è stato dedicato un vero e proprio evento, con l'apertura di "Trieste ama l'ambiente", un momento di festa in cui sono stati coinvolti soprattutto i bambini con le loro famiglie ed i ragazzi delle scuole. E' stato previsto un ricco programma composto da laboratori, incontri, mostre, installazioni e momenti educativi.

A Bologna le giornate del 5 e del 6 giugno sono state dedicate alla lotta agli sprechi alimentari, con la presentazione del libro "Vivere a spreco zero" di Andrea Segrè, fondatore di Last Minute Market e promotore della campagna europea "Un anno contro lo spreco".

A Torino la Giornata Mondiale dell'Ambiente ha avuto al proprio centro la chiusura di Cinemambiente, ospitata presso il Cinema Massimo. E' stato organizzato un'importante appuntamento riguardante la situazione economica, politica, culturale e sociale, con la partecipazione di Serge Latouche dal titolo:"A proposito di crisi: crescere o decrescere?".

In Sicilia la Giornata Mondiale dell'Ambiente è stata celebrata in collaborazione con Arpa, con iniziative che si sono svolte all'interno delle nove strutture dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente. A Palermo, ad esempio, docenti e studenti hanno avuto la possibilità di partecipare ad attività di educazione ambientale all'interno di un laboratorio di biologia marina.

A Milano la Giornata Mondiale dell'Ambiente ha rappresentato l'occasione per sostenere una campagna di sensibilizzazione per il rispetto degli spazi che ci circondano, nata per dire "Basta ai mozziconi a terra".

Infine, la Liguria ha celebrato la Giornata Mondiale dell'Ambiente dal 5 al 9 giugno grazie alle numerose iniziative organizzate da parte di Arpal, l'agenzia regionale per la protezione dell''ambiente ligure, tra biciclettate, cortometraggi ed incontri contro gli sprechi.

www.unep.org