La Fondazione Senza Frontiere
sempre a fianco del popolo Brasiliano

Dona ora...

@-lato 6/2013 del 29.10.2013

alt

Nel 1964 il grande antropologo strutturalista Claude Lévi-Strauss pubblicava “Il crudo e il cotto”. Un testo chiave, una ricerca geniale e capitale, per comprendere il significato del cibo nell’evoluzione umana. Il 12 marzo 1930 cominciava la lunga “marcia del sale” del “Mahatma” Gandhi per simboleggiare, con una manifestazione non violenta, la riappropriazione da parte del popolo indiano di una risorsa alimentare di base e di assoluta necessità e contro il controllo e la tassazione del governo colonialista inglese.
Sono due esempi, tra i tanti che si potevano scegliere, per ricordare che il cibo è cultura e che può diventare anche una rivoluzione....e, come sempre, molti altri spunti di riflessione nella circolare di oggi…

@-Lato n° 6 del 29 ottobre 2013

Agenda: appuntamenti di attività e incontri per riflettere, conoscere, cambiare...

Castel Goffredo
21 novembre, ore 21.00

 

alt

alt

KUMINDA
Parma, 8/9/10 Novembre 2013

alt

Kuminda è il festival del diritto al cibo. Un’occasione per comprendere come il tema del diritto al cibo e della sovranità alimentare sia centrale nella vita di ogni comunità e coinvolgendo in modo naturale molte altre importanti questioni.  http://kuminda.org/

ENERGY DAYS
Montichiari, 15-17 novembre 2013

alt

Presso il Centro Fiera tre giorni dedicati alle energie rinnovabili, risparmio energetico, bioedlilizia e mobilità sostenibile che quest’anno vede come iniziative collaterali : La Casa Ecocompatibile e il Salone del vivere green e del turismo ecosostenibile.
 http://www.energydays.eu

Microeditoria 2013
Chiari, 8-9-10 novembre

alt

La Rassegna della Microeditoria Italiana e’ una tre giorni di cultura a tutto tondo e un’immersione nel fascino liberty di Villa Mazzotti Biancinelli, a Chiari (Brescia). Anche l’edizione di quest’anno prendera’ le mosse dalla produzione dei piccoli e medi editori italiani per creare dibattito con grandi nomi della cultura nazionale e presentazioni di libri intervallati da appuntamenti artistici e musicali.
Il mix perfetto per un weekend d’autunno all’insegna della cultura e dell’arte, ma anche dello svago e dell’intrattenimento  http://www.microeditoria.it/

 

 Bandi e concorsi

 

Fondimpresa – Avviso 3/2013 - Aiuti alle PMI e ai lavoratori a rischio perdita posti di lavoro
Per maggiori informazioni clicca qui

 

Spunti e consigli: dati, approfondimenti e riflessioni per un mondo che cambia

Quanto pesa sull’ambiente la nostra dieta?
 http://www.barillacfn.com/focus-on/world-food-day

Secondo gli esperti del Barilla Center for food & nutrition (Bcfn) esiste una relazione reciproca tra la qualità degli alimenti per la salute umana e il loro effetto sul Pianeta. Da questa considerazione è nata la doppia piramide alimentare - ambientale che mostra l’impronta ecologica di ciò che mangiamo: i cibi più salubri (frutta e verdura in primis) sono anche più sostenibili. Al contrario la carne rossa, in cima alla piramide alimentare, è alla base di quella ambientale per il suo enorme impatto…

Nuova etichetta energetica per le lampadine

Le lampadine dal 1° settembre 2013 hanno una nuova etichetta che specifica il "peso" del consumo sulle bollette; come una carta di indentità ci segnala la classificazione di efficienza energetica e il consumo ponderato di energia.
La classificazione di efficienza energetica è caratterizzata da una lettera da A++ per le tipologie più "efficienti" che hanno quindi un ottimo rapporto tra luce emessa e consumo fino alla E che è considerata "poco efficiente"
Il consumo ponderato di energia è invece è il consumo annuo in kWh stimato su un funzionamento di 1000 ore. Se il costo medio di un kWh è di 0.20 €, basta moltiplicare questo valore per il consumo ponderato di energia e si ottiene la stima di quello che costerà in bolletta annua.

Perché leggere ti rende una persona migliore

alt

I lettori più accaniti (di narrativa “impegnata”) hanno anche migliori capacità empatiche.
Se siete avidi lettori ,non è solo la vostra mente a beneficiarne. Le ricadute positive di questa buona abitudine si faranno probabilmente sentire anche sui vostri amici e familiari.
Continua a leggere.
 http://www.focus.it/comportamento/psicologia/perche-leggere-ti-rende-una-persona-migliore_C12.aspx

Il mondo visto in relazione al costo degli immobili

Da molti anni il sito www.worldmapper.org propone la visione del mondo filtrata da un ampio paniere di indicatori (sociali, demografici, economici, ecc…) attraverso un serie di mappe del mondo suggestive e di immediata comprensione. Su queste rappresentazioni, in pratica, ogni nazione assume non più la propria dimensione geografica territoriale ma una grandezza relativa al dato e all’indicatore osservato. Come se il mondo fosse fatto di palloncini che possono gonfiarsi, sgonfiarsi e deformarsi, questa cartine danno una chiave di lettura di alcuni macro fenomeni immediata, di grande impatto. Il sito poi offre anche molti dati aggiuntivi a disposizione: le fonti, l’estrazione dei dati in tabelle excel, ecc…
Abbiamo scelto, come immagine attuale e in cui si possono aprire molte riflessioni legate in particolare alla situazione europea ed italiana, la mappa che prende a riferimento il costo degli immobili e delle case. Indicatore che vede l’Italia nella top ten mondiale e in cui il nostro “palloncino” appare assai gonfio e deformato e dove “lo stivale” non è quasi più riconoscibile.
Guarda la mappa
Maggiori approfondimenti

Tasse e figli

Il sito di analisi dell’attualità economica www.lavoce.info, propone un grafico, ed una riflessione, relativa alla pressione fiscale sui nuclei famigliari con figli, comparativo su diversi paesi UE ed extra UE.
Il grafico restituisce una riflessione molto schematica e che va approfondita con altri indicatori e analisi, ma rappresenta uno spunto interessante dal quale partire.
 http://www.lavoce.info/tasse-sui-figli

Tutti i segreti per un orto domestico perfetto per risparmiare, mangiare sano e mantenere una dieta ecologica!

Risparmio, benessere e relax. Sono questi i vantaggi che si ottengono da un orto domestico. Ecco di seguito alcuni spunti per creare un orto domestico.
Se avete a disposizione un piccolo appezzamento di terreno, prima di iniziare a coltivarlo è necessario sradicare le erbacce, “dissodarlo” con una vanga e concimarlo.
È necessario, inoltre, che ci sia un rubinetto per l’irrigazione. Soprattutto se decidete di piantare degli ortaggi (che hanno bisogno di molta acqua) dovete avere nelle vicinanze una fonte da cui attingere.
Se non avete uno spazio verde esterno, ma non volete rinunciare a qualche piccola coltivazione, potete creare un vero e proprio orticello pensile sul terrazzo o sul balcone.
Si prestano alla coltivazione in vaso tutte le erbe aromatiche come, ad esempio, basilico, rosmarino, salvia, timo e menta. Si possono piantare anche diverse verdure: zucchine, fagiolini, insalate e pomodori, così come piccole piantine di fragole e limoni.
Scegliete vasi abbastanza capienti e una buona esposizione alla luce. La terra deve essere prelevata in parte da terreni incolti (in genere fertili) e concimata con prodotti naturali.
Se vivete in centro, è consigliabile collocare i vasi a ridosso dei muri e non troppo vicini alla ringhiera del balcone.
Ricordatevi, infine, di lavare accuratamente i frutti del vostro lavoro con acqua e bicarbonato per liberarli da eventuali residui di smog e polveri sottili.

Il libro

Il film

Di roccia e di ghiaccio Storia dell'alpinismo in 12 gradi
Di Enrico Camanni - Editrice La Terza

Focaccia Blues
di Nico Cirasola (con apparizioni di Michele Placido, Lino Banfi e Renzo Arbore)

alt

alt

12 gradi diversi di avventura, desiderio di scoperta e passione per la montagna.
L’alpinismo raccontato attraverso le storie e le imprese dei suoi protagonisti. L’alpinismo – lo dice il nome – è nato e cresciuto sulle Alpi, dove si sono sperimentati per due secoli i materiali, le visioni e le tecniche della scalata. Sono state le Alpi il laboratorio mondiale della vertigine, il posto in cui crescevano i maestri e maturavano le idee poi esportate in Himalaya e sulle grandi montagne del pianeta. Nessun’altra catena montuosa ha prodotto tanta ricchezza di talenti, di progetti, di imprese perché le Alpi sono diventate un crocevia internazionale di scuole e stili a confronto, generando una successione straordinaria di sogni, tentativi e conquiste.
I 12 capitoli di questo libro ripercorrono i 12 gradi di difficoltà delle vie di arrampicata e il superamento dei grandi ‘problemi’…

Il film racconta il luogo e i protagonisti di una vicenda realmente accaduta in Puglia. È la storia di una piccola focacceria pugliese che, valorizzando i prodotti tipici, è riuscita a mettere in crisi un grande MC Donald’s aperto nella città di Altamura. Il film descrive la vittoria del mondo piccolo e “locale” che si oppone alla diffusione della globalizzazione intesa come massificazione dei gusti, grazie all’utilizzo di poche armi: la qualità, la genuinità e la simpatia.
Perchè “Abbiamo già tutto quello che ci serve per vivere meglio: basta sceglierlo”
Trailer:  http://www.youtube.com/watch?v=Vy-MMju2DDM

Responsabilità: affrontare le nuove sfide quotidiane

Turismo responsabile: il viaggio è scoperta e rispetto

Cos’è “Tribewanted”?

 alt

Si tratta di un progetto che partendo dalla rete ha creato delle comunità sostenibili in giro per il mondo, che rispettano l’ambiente e valorizzano il territorio attraverso il turismo sostenibile. Così, da internet alla tribù green in carne ed ossa il passo diventa davvero breve. Proprio in questi paesi è nato e cresciuto il disegno di due giovani, che hanno deciso di investire in un modo diverso di fare vacanza.
Energie rinnovabili, riduzione dei consumi idrici, oltre che dei rifiuti: il concetto di sostenibilità qui è applicato a 360 gradi.
Come funziona?
Tribewanted è una cooperativa online che sviluppa comunità green nel mondo reale.
Attualmente 3 sono i villaggi verdi: uno alle Isole Fiji, uno in Sierra Leone e l’altro a Monestevole, piccolo borgo umbro
Attualmente Tribewanted conta ben dodicimila soci che con soli 12 euro al mese sviluppa centri di turismo sostenibile in giro per il mondo. Tribewanted è l’opposto del turismo di massa: l’obiettivo è quello di valorizzare il paesaggio e le tradizioni popolari che si incontrano anziché rovinarle e calpestarle.
Chi si reca nelle comunità già create fa ciò che vuole: lavora all’orto, fa la vendemmia, cura gli animali e dà una mano ad installare pannelli solari, oltre a entrare in contatto con la popolazione locale. Non si tratta solo di lavori organizzati per il turismo, ma anche per far sì che queste zone possano diventare completamente autosufficienti dal punto di vista energetico e delle risorse. Le comunità diventano, per chi decide di prendervi parte, una seconda famiglia in questo modo anche il loro stile di vita può cambiare, diventando più attento alle esigenze dell’ambiente e delle popolazioni che non conosciamo.

@-Lato è un Laboratorio Culturale e un servizio di informazione che si rivolge a tutti coloro che sono interessati ad approfondire il tema di un’esistenza sostenibile alla luce di una realtà globale in cambiamento che offre opportunità, porta con sé insidie e richiede sguardi, pensieri e soluzioni diverse, laterali.
Oltre a segnalare appuntamenti e occasioni di confronto vogliamo offrire consigli di sopravvivenza sociale ed individuale. Accogliamo suggerimenti e segnalazioni di tutti. Scrivici per partecipare, per dare visibilità ad un’iniziativa o anche soltanto per farci una critica a  alato.info@gmail.com
. Altrimenti, che laboratorio è?


Laboratorio culturale @-Lato
 alato.info@gmail.com - tel. 0376-77.51.59/53 

Fondazione Senza Frontiere - Onlus - Via S. Apollonio n. 6 - 46042 Castel Goffredo (MN) - Italia
Codice Fiscale n. 90008460207 Partita IVA n. 01887890208
INFORMATIVA PRIVACY
Titolare del trattamento è la FONDAZIONE SENZA FRONTIERE - ONLUS, con sede in 46042 Castel Goffredo (MN), via S. Apollonio n. 6; Responsabile del trattamento dati è Castelli Anselmo.
Per i diritti di cui all'art. 7 D.Lgs. 196/2003 e per l'elenco di tutti i responsabili/incaricati del trattamento rivolgersi al Responsabile del trattamento reperibile come segue: Tel. 0376781314 - Fax. 0376772672, E-mail
 privacy@senzafrontiere.com.
Il trattamento sarà svolto dal titolare e dai soggetti incaricati dalla Fondazione, secondo apposita autorizzazione. L’informativa completa è disponibile all’indirizzo www.senzafrontiere.com. Per non ricevere altre comunicazioni cliccare qui.