Le scuole dei Lumad riprendono le lezioni nel santuario

Davao City, Filippine - Dopo gli attacchi e gli arresti illegittimi dell’esercito filippino, le scuola sostenuta dalla Fondazione Senza Frontiere ha ripreso le attività scolastiche, lunedì 7 gennaio 2019, all’interno di un santuario. Anche in questa situazione provvisoria e di emergenza l'obiettivo è sempre lo stesso: sostenere l'istruzione di bambini e ragazzi Lumad, in qualsiasi posto e luogo.


Genitori e insegnanti assistono alla ripresa delle lezioni

Agli occhi dei militari e del Governo queste scuole rappresentano il simbolo della perseveranza immortale dei Lumad per difendere i loro domini ancestrali dall'invasione delle compagnie minerarie e del disboscamento. "Il vero problema è che vedono queste scuole come un obiettivo morbido e facile da attaccare - spiegano insegnanti e genitori filippini - nella speranza che la prossima generazione di Lumad offrirà loro i nostri domini ancestrali su un piatto d'argento, ma si sbagliano. Finché ci sono individui disposti a insegnare ai nostri figli, ovunque essi siano, il nostro futuro sarà preservato".


Scuola Lumad nel santuario

Chi sono i Lumad? Sono le popolazioni ancestrali delle Filippine, che attualmente sono prese di mira dal Governo che vuole espropriarne i territori a fini commerciali.


Bambini Lumad nel cortile del santuario